Training for Evolution

Training for evolution_formazione

TALK ABOUT HEI

Copernico Milano Centrale, via Copernico 38
18 luglio 2019
dalle 09:30 alle 13:00

Iscriviti gratuitamente ora!

 

Da più parti si ripete che nei prossimi tre anni dovranno essere pianificate in modo diffuso strategie di reskilling; nei prossimi cinque bisognerà prepararsi alla comparsa di nuove professioni, nei prossimi 12 fare i conti con l’automazione e il ripensamento del rapporto uomo-macchina. Tutto questo non solo per rispondere ai competitor, ma anche e soprattutto per mostrare ai talenti la giusta considerazione rispetto al loro desiderio di crescita costante e miglioramento dell’employability.

Formazione è allora la parola d’ordine per affrontare questa rivoluzione professionale e culturale. Una formazione non solo continua ma completamente rinnovata per rispondere alle specifiche esigenze di persone e organizzazioni.

Durante la mattinata scopriremo come la formazione possa promuovere e sostenere l’evoluzione professionale, fornendo nuove competenze tecniche e trasversali, sviluppando la capacità di gestire gli strumenti intelligenti a disposizione, ottimizzando i comportamenti e sviluppando le potenzialità di ciascuno.

Disruptive, anytime, anywhere, anyhow: vieni a scoprire i nuovi stili formativi per far evolvere il tuo brand e le tue persone.

Agenda dell’incontro

09:30 | Accoglienza partecipanti

10:00 | Introduzione alla giornata – Letizia Olivari, Direttore HEI Human Experience Insights

10:10 | TeamShift, una formazione di team working rivoluzionaria in Humanitas – Gianfranco Poledda, Group Human Resources Director Humanitas

Questo intervento sarà gestito e interpretato in modo diverso. Non avrete il punto di vista di un HR ma il punto di vista di un Learner che ha avuto l’opportunità di vivere in prima persona un’esperienza di AliveLearning dedicata al team working, con momenti di attività online e momenti di interazione dal vivo con un coach.

10:30 | AliveLearning, ovvero the learning resurrection – Michelangelo Ferraro, Presidente isapiens

Vogliamo parlare di persone, di persone che hanno vissuto l’esperienza di AliveLearning e che testimoniano la loro soddisfazione. Queste testimonianze indicano che sta nascendo e crescendo una comunità dal basso senza mediazioni HR che esprime il continuo e impellente bisogno di una formazione continua. Noi chiamiamo queste persone gli isapiens, i Learning Animals. La loro comunità cresce quotidianamente attorno alle nostre soluzioni di AliveLearning. L’AliveLearning è un segnale di vita in un mondo della formazione diventato ormai inerte. AliveLearning è il frutto del lavoro che noi di isapiens facciamo da anni per soddisfare le esigenze lavorative dei nuovi lavoratori (gli isapiens).

10:50 | Why companies should be ready for life – Maurizio Zazzaro, Chief Revenue Officer MAAM Life Based Value

Le aziende “life ready” riconoscono e accolgono il potenziale formativo delle esperienze di vita dei propri dipendenti come palestre di sviluppo di soft skill, ne traggono vantaggi di business, aumentando l’efficacia e la produttività e contribuendo a creare una cultura della “sinergia” vita-lavoro.

11:10 | Networking Coffee

11:30 | Workshop interattivo Perchè prendersi cura di qualcuno è un master in soft skill – Elisa Vimercati, Responsabile Ricerca e Formazione MAAM Life Based Value

C’è una competenza “speciale” – o meglio, una “meta competenza” – che in MAAM abbiamo chiamato “transilienza” – una capacità che rende possibile il trasferimento di risorse e capacità tra ruoli e ambiti diversi della vita: dall’empatia che si sviluppa attraverso la cura di un anziano al proprio stile di leadership; dalla creatività che si allena giocando con un bambino alla gestione dei progetti professionali; dalla pianificazione che serve per organizzare adeguatamente gli impegni della famiglia alla produttività e all’efficienza sul lavoro. Nel workshop impareremo a riconoscere questa super capacità e, soprattutto, a usarla con beneficio nostro e dell’azienda per cui lavoriamo.

12:00 | Gioco interattivo per delineare il Learning Worker del futuro – Staff isapiens

I partecipanti all’evento saranno suddivisi in gruppi.  A ciascun gruppo verrà consegnato un foglio o una sagoma di persona con una serie di aggettivi (soft skill e hard skill), da attribuire in modo da delineare il profilo del lavoratore ideale. Terminata questa attività, un portavoce per ciascun team racconterà il perché della scelta e, in base a quanto condiviso, verranno uniti tutti i profili per individuare il Learning Worker ideale.

12:30 | Conclusioni e networking

Iscriviti gratuitamente ora!

SPONSOR EVENTO

 

COMMENTI

WORDPRESS: 0
DISQUS: