Al lavoro nei giorni festivi: per alcuni candidati non è un problema

“Il tema del lavoro nei giorni festivi è molto ampio e riguarda in modo trasversale quasi tutti i settori produttivi italiani".

lavoro_domenicaDomenica sì, domenica no: il tema della possibilità di lavorare anche durante i giorni festivi sta facendo discutere, e l’esito del dibattito in corso sarà fondamentale per tutti quei settori economico-produttivi per i quali la disponibilità a lavorare anche in tali giorni è ormai quasi un dato assodato.

Si tratta di una modalità lavorativa trasversale a moltissimi ambiti lavorativi – dalla ristorazione alle telecomunicazioni, dalla sanità al turismo, dal settore metalmeccanico a quello alimentare – e non a uno o pochi specifici settori.

L’atteggiamento dei candidati di fronte alle offerte di lavoro che richiedono la disponibilità a lavorare anche la domenica è ambivalente, e risente delle condizioni personali di ciascuno. Una quota consistente di candidati è disponibile a lavorare la domenica e considera scontato che per diversi settori e mansioni il lavoro domenicale sia previsto. Gli studenti, in particolare, preferiscono lavorare la domenica e i giorni festivi, in modo da poter dedicare il resto della settimana alla frequentazione dell’università e agli studi. In molti casi i candidati chiedono della maggiorazione dello stipendio riservata alle giornate di lavoro festive, maggiorazione che per molti è un dato incentivante.

In altri casi, invece, i candidati rifiutano offerte di lavoro che prevedono la possibilità di essere operativi la domenica, principalmente per ragioni di natura familiare o legate alle difficoltà di mobilità. Capita che durante i colloqui chi rifiuta l’offerta sottolinei i disagi rispetto agli impegni famigliari connessi al lavoro festivo e, in alcuni casi, il lavoro viene rifiutato per questo motivo perfino da candidati disoccupati; anche le difficoltà di spostamento con i mezzi pubblici durante i giorni festivi è un fattore determinante.

Il tema del lavoro nei giorni festivi è molto ampio e riguarda in modo trasversale quasi tutti i settori produttivi italiani” ha dichiarato Giuseppe Biazzo, AD di Orienta Spa, una delle principali agenzie per il lavoro italiane. “Certo, ci sono settori e mansioni in cui il lavoro di domenica è più diffuso di altri e attiene alla particolare attività svolta, ma il dato oggettivo è che il lavoro festivo è parte dell’intero sistema economico italiano, anche se con diverse sfumature e livelli di diffusione. Dal nostro osservatorio, che ci porta quotidianamente a contatto con le aziende e i candidati, riscontriamo che esiste una generale disponibilità delle persone a lavorare anche la domenica. Ci sono, tuttavia, anche diversi candidati che invece rifiutano contratti che prevedono il lavoro domenicale”.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: