Gestione documentale digital: la risposta di Inaz

gestione documentale digitaleL’amministrazione e la gestione delle persone nelle aziende devono oggi confrontarsi con uno dei nuovi fattori chiave per la crescita e la competitività sul mercato: la dematerializzazione e digitalizzazione dei documenti. Con l’intento di fornire alle imprese soluzioni sempre più complete ed efficaci, il Gruppo Inaz ha portato a termine l’acquisizione di DDocuments, società milanese specializzata nella gestione documentale.

La società, che ha più di trent’anni di esperienza nel settore, ha maturato un know-how unico nel suo genere, da cui è nata una piattaforma applicabile in tutti i settori di attività, che fornisce servizi ad alto valore aggiunto per la gestione digitale dei documenti, interpretando le esigenze specifiche di ogni cliente e garantendo così la massima customizzazione. Tra i servizi offerti troviamo conservazione sostitutiva, trasmissione documentale, PEC, firma digitale, fatturazione elettronica B2B e verso la PA, firma grafometrica per dematerializzare completamente processi digitali quali l’emissione di DDT, contratti e cicli approvativi.

«La gestione documentale è stata rivoluzionata dalla trasformazione digitale, ma ci sono ancora ampi margini di innovazione nelle aziende italiane: si tratta quindi di un mercato estremamente interessante» ha dichiarato Linda Gilli, presidente e amministratore delegato di Inaz. «Da sempre Inaz accompagna le imprese che vogliono intraprendere la strada della digitalizzazione in ambito HR: con l’entrata di DDocuments nel Gruppo Inaz proseguiamo nella direzione dell’arricchimento della nostra offerta per il settore. Accogliamo un team di esperti con professionalità di assoluto valore e al contempo, come succede con ogni nostra acquisizione, puntiamo a far crescere ulteriormente DDocuments grazie alla forza del nostro Gruppo e alle riconosciute competenze Inaz in tutto ciò che riguarda la gestione di persone e processi nelle aziende, inclusa l’evoluzione incessante della normativa di riferimento».

COMMENTI

WORDPRESS: 0
DISQUS: