Protezione e privacy dei dati: anche le HR devono adeguarsi al GDPR

"Stiamo aiutando le organizzazioni a creare valore guadagnando la fiducia di dipendenti e candidati" Greg Tomb, SAP SuccessFactors President.

sap successfactorsCon l’entrata in vigore del nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) anche le soluzioni SAP SuccessFactors si rinnovano e si aggiornano per semplificare il processo di adeguamento alla normativa da parte dei responsabili delle risorse umane.

Ci impegniamo ad aiutare i clienti ad aderire alle norme sulla protezione dei dati e sulla privacy, e a proteggere la riservatezza, integrità e disponibilità dei loro dati nel nostro scenario altamente regolamentato” ha spiegato Greg Tomb, SAP SuccessFactors President. “Abbiamo affrontato le normative precedenti avviando operazioni di data center in Paesi come Russia e Brasile. Con il GDPR all’orizzonte, stiamo supportando i clienti nel loro percorso di conformità fornendo strumenti che non solo li aiutano a rispettare le nuove regole, evitando in tal modo inefficienze ed esposizioni a multe, ma anche migliorando la governance. Più importante, stiamo aiutando le organizzazioni a creare valore guadagnando la fiducia di dipendenti e candidati“.

Migliorando le funzionalità esistenti del prodotto e aggiungendone di nuove, SAP supporta i clienti nella corretta gestione e protezione dei dati sensibili di dipendenti, candidati e clienti. Gli aggiornamenti includono una varietà di funzionalità progettate per proteggere i dati personali, indipendentemente dal fatto che la persona interessata rimanga o meno nell’organizzazione, tra cui gestione del consenso, blocco dei dati, reporting individuale ed eliminazione dei dati.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0