Contratti collettivi rinnovati, più benefit per i lavoratori

Secondo una ricerca svolta da Ipsos Marketing per Sodexo, per migliorare la qualità della vita e la soddisfazione dei dipendenti è bene scegliere soluzioni molto apprezzate come buoni carburante (82%) e gift card (53%).

welfare_sodexo_copertina (2)Il 2019 sarà l’anno dei benefit per molti lavoratori: l’ultima legge di bilancio prevede infatti una quota welfare maggiore all’interno dei contratti collettivi nazionali, con ricadute positive per i dipendenti ma anche per le aziende, in termini di vantaggi fiscali e non solo. Secondo alcuni studi, infatti, l’attivazione di benefit welfare migliora notevolmente i livelli di retention, riduce i tassi di assenteismo, aumenta la capacità di attrarre talenti e il coinvolgimento dei collaboratori.

Ma non tutti i servizi offerti dalle aziende sono ugualmente apprezzati: in base ai dati raccolti nella ricerca Benefit&Rewards Services da Ipsos Marketing per conto di Sodexo, su un target di 800 dipendenti di aziende private tra i 25 e i 60 anni, ben l’82% è interessato a ricevere buoni per la benzina e il 53% ha espresso la sua preferenza per le gift card; il fanalino di coda è rappresentato invece dai regali materiali, che interessano soltanto al 26% dei dipendenti.

Un trend, questo, che ha spinto Sodexo a crearePass_Shopping_Sodexo prodotti ad hoc, in grado di unire tutti i migliori servizi legati all’acquisto con una rete capillare e ricca di partner, vantaggi fiscali per l’impresa che li offre e guide pratiche al welfare nel CCNL.

Grazie ai rinnovi dei contratti collettivi nazionali del lavoro sono sempre di più le aziende interessate a elargire un premio di produttività sotto forma di fringe benefit, per incrementare la motivazione e la produttività dei dipendenti” ha dichiarato Sergio Satriano, Managing Director di Sodexo Benefit&Rewards Services. “Per questo motivo, in occasione del Festival del Lavoro a Genova, abbiamo ribadito l’importanza dei benefit aziendali e il nostro impegno nel fornire servizi in grado di migliorare la qualità della vita con soluzioni ad hoc. Il Pass Shopping, per esempio, è un metodo efficace, versatile e flessibile per adempiere alle disposizioni dei CCNL e avere la garanzia di rispettare le scadenze. E, in più, rappresenta il nostro plusvalore: se da un lato migliora la vita lavorativa, dall’altro incontra le esigenze dei dipendenti e li coccola, mantenendo alto il loro livello di soddisfazione e performance“.

COMMENTI

WORDPRESS: 0
DISQUS: