Flexible benefit e piani personalizzati per il welfare aziendale

Benessere dei dipendenti e corretto bilanciamento vita-lavoro sono i due pilastri sui quali il gruppo Pellegrini ha sviluppato le sue nuove soluzioni per la gestione del welfare aziendale.

welfareBenessere dei dipendenti e corretto bilanciamento vita-lavoro sono i due pilastri sui quali il gruppo Pellegrini ha sviluppato le sue nuove soluzioni per la gestione del welfare aziendale, tra le quali figura una piattaforma digitale personalizzata che permette all’azienda e al dipendente di gestire in maniera altamente intuitiva la scelta, l’erogazione e il controllo dei benefit selezionati.I flexible benefit rappresentano un modello alternativo di remunerazione del lavoro dipendente, non soggetto a imposte e contributi, e Welfare Pellegrini è la soluzione per le aziende che vogliono offrire ai propri dipendenti un’assistenza reale e un’opportunità di allocazione del proprio budget per qualsivoglia necessità personale o familiare, dalla scuola di formazione ai servizi per la salute e il benessere, dai viaggi al tempo libero e alla mobilità, solo per fare qualche esempio.

Ogni azienda viene affiancata dalla fase di ideazione a quella di gestione operativa e di comunicazione, con una consulenza e un servizio personalizzato e ad hoc, in base alle esigenze specifiche espresse. La soluzione ideata dal gruppo Pellegrini comprende una gamma diversificata di servizi studiati a partire dalle esigenze di dipendenti e familiari, una piattaforma informatica interattiva completamente personalizzabile e una reportistica puntuale a disposizione dell’azienda per verificare in real time l’andamento del piano di welfare.

La Pellegrini ha la responsabilità di gestire servizi delicati e decisivi per la qualità della relazione con il dipendente, la risorsa più preziosa di un’azienda” ha dichiarato Valentina Pellegrini, Vice President del gruppo. “Posso dire che è stato per noi naturale approcciare i piani di welfare e improntarli all’attenzione e alla cura ma anche all’ascolto e alla personalizzazione, insomma a un’idea di servizio reale”.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 1